Centro internazionale di studi
per la conservazione ed il
restauro dei beni culturali
Approccio centrato sulle persone

Approccio centrato sulle persone

Gli approcci alla conservazione centrati sulle persone si estendono al settore del patrimonio culturale per coinvolgere anche il patrimonio naturale. I recenti lavori sulle correlazioni natura-cultura intrapresi dall’ICCROM, l’IUCN e altri rappresentano un’occasione per promuovere il programma sulle comunità e il patrimonio nel suo più ampio spettro possibile.

Il programma dell’ICCROM sul patrimonio e le comunità è focalizzato sullo sviluppo di competenze tra i professionisti appartenenti al settore del patrimonio naturale e culturale, attraverso una serie di corsi, sia già sperimentati sia nuovi. Raccogliendo una vasta gamma di esperienze dai partecipanti e dalle persone-risorsa, l’ICCROM mira a comprendere meglio le sfide e le opportunità future.

 

Il programma affronterà le seguenti esigenze:

  • rispettare la diversità, migliorare i rapporti tra il patrimonio e le persone e riconoscere le dimensioni “viventi” dei beni culturali;
  • riconoscere l’influenza che il patrimonio culturale esercita oggi sulla vita delle persone, come possa migliorare la qualità delle loro vite, considerando con attenzione tanto il passato quanto il presente, e attribuendo valore ai “prodotti della cultura”;
  • ripensare il patrimonio nella sua globalità senza separare le tipologie (per es. mobili/immobili; tangibili/intangibili, culturali/naturali);
  • riconoscere il ruolo di custodi delle comunità e i loro sistemi di conoscenza tradizionali per la cura a lungo termine del patrimonio;
  • rispettare le opinioni espresse dalle persone sui temi della conservazione e della gestione di tale patrimonio;
  • considerare l’impatto della globalizzazione sugli ambienti abitativi, tra cui i centri storici urbani e i paesaggi culturali, e i legami tra il patrimonio culturale e lo sviluppo sostenibile della società.

 

Gli obiettivi a lungo termine del programma sulle comunità e il patrimonio sono i seguenti:

  • riconoscere il rapporto che lega le persone al patrimonio, garantendo che siano parte integrante nella conservazione e nella gestione del patrimonio;
  • rafforzare la comprensione del concetto di Patrimonio vivente e promuovere un approccio di patrimonio vivente ogniqualvolta sia necessario;
  • sensibilizzare circa la necessità di coinvolgere le comunità e sui reciproci benefici per la comunità e il patrimonio;
  • rafforzare i legami tra le organizzazioni interessate agli approcci centrati sulle persone;
  • promuovere altre attività in cui le comunità svolgano un ruolo chiave, come la Conservazione delle Collezioni di Suoni e Immagini (SOIMA).

 

Attività

  • Sviluppo e perfezionamento dei materiali didattici e di ricerca negli approcci alla conservazione centrati sulle persone (in corso);
  • corso sugli approcci centrati sulle persone volti alla conservazione della natura e della cultura (vedere il programma sul Patrimonio Mondiale) da attuare a livello regionale;
  • nuovo corso sulla promozione del patrimonio e dello sviluppo sostenibile;
  • coinvolgimento nel corso SOIMA.