Centro internazionale di studi
per la conservazione ed il
restauro dei beni culturali
Asia e il Pacifico

Asia e il Pacifico

Asia pic

L'ICCROM continua a essere una presenza forte nella regione Asia-Pacifico, grazie a partenariati efficaci e di lunga data. La sua collaborazione continua con la Cultural Heritage Administration (CHA) della Repubblica di Corea, ha permesso all'ICCROM di continuare a perseguire la cooperazione per l'istruzione, la formazione e la ricerca nella conservazione del patrimonio culturale della regione. Il risultato è stato che il programma CollAsia per la conservazione delle collezioni nel Sudest asiatico ha portato avanti nuove attività. L'ICCROM continua ad affrontare le esigenze di costruzione della capacità nella regione Asia-Pacifico, in tutti gli aspetti relativi alla conservazione del patrimonio, con l'obiettivo di promuovere il patrimonio per contribuire allo sviluppo sostenibile nella regione e in tutto il mondo.
Grazie alla sua stretta collaborazione e ai generosi finanziamenti e distaccamenti forniti dalle autorità giapponesi, l'ICCROM è in grado di proporre progetti di collaborazione basati sulla competenza giapponese in materia di retrofitting sismico e soluzioni di rinforzo, che proteggono la vita umana, preservando al contempo strutture storiche, nonché conoscenze olistiche e l'esperienza della carta giapponese, e le tecniche e gli approcci tradizionali di conservazione del paese.

 

Notizie sull'Asia e sul Pacifico

L’Istituto Nazionale di Ricerca per Beni Culturali (NRICH) della Corea ha ospitato il corso internazionale CollAsia dell’ICCROM: Imballaggio e stoccaggio di oggetti e collezioni - Tradizione e modernità a Daejeon, Repubblica di Corea, dall’11 al 25 ottobre 2017.

The cultural landscape of Honghe Hani Rice Terraces in China was the site of the just-completed Course on Management and Monitoring of World Heritage Sites with special reference to China. Nineteen participants from ten countries attended the ten-day course to learn about current thinking, trends and approaches to management of cultural World Heritage properties, focusing particularly on monitoring.

L’Organizzazione per il Turismo, l’Artigianato e il Patrimonio culturale dell’Iran (ICHTO) ha annunciato lo stanziamento di 2,4 milioni di dollari a favore della conservazione dei siti di tutto il mondo legati al patrimonio iraniano.

The 2017 edition of the JPC-Japanese Paper Conservation course closed in Tokyo on 15 September. This highly specialized three-week event was held from 28 August to 15 September 2017. The course aims to offer a holistic knowledge and experience of Japanese paper and Japanese traditional conservation approaches and techniques to ten conservation professionals coming from a range of Member States.

In occasione della visita a Roma del Primo Ministro della Regione di Yangon, Mr U Phyo Min Thein e a seguito della richiesta dell’Associazione ITALIA-BIRMANIA.INSIEME, l’ICCROM ha ospitato il 21 giugno un seminario sul tema: “Conservazione integrata dei patrimoni urbani e città inclusive e intelligenti. Possibili sinergie tra Italia e Myanmar: il laboratorio di Yangon.”

L’ICCROM si unisce al cordoglio del popolo cambogiano e di tutti gli amanti del patrimonio per la perdita del Vice-primo ministro cambogiano Samdech Vibol Panha Sok An, deceduto il 15 marzo 2017, all’età di 67 anni.

Il 4° Forum annuale ICCROM-CHA si è concluso il 9 dicembre 2016 all’Università di Tsinghua (Pechino). Questo Forum viene organizzato dal 2013, con la collaborazione e il sostegno finanziario dell’Amministrazione del patrimonio culturale (CHA) della Corea.