Centro internazionale di studi
per la conservazione ed il
restauro dei beni culturali
Workshop formativo sulla conservazione…

Workshop formativo sulla conservazione preventiva a Teheran

Teheran

Il primo workshop formativo internazionale sull’Ambiente museale e la conservazione preventiva si svolge a Teheran dall’8 al 12 gennaio 2017. A tale evento partecipano 34 esperti museali, provenienti da Iran, Armenia, Kazakistan, Pakistan, Turkmenistan e Turchia.

Questo workshop, organizzato dal Centro di ricerche per la conservazione dei beni culturali (RCCCR) e dall’ICOM-Iran, si tiene presso il Museo Nazionale dell’Iran. É il primo di una serie di seminari il cui obiettivo è quello di coprire i diversi aspetti della conservazione.

L’introduzione alla conservazione preventiva, della durata di tre giorni, è stata diretta dall’ICCROM, grazie alla collaborazione di Gaël de Guichen, Consigliere speciale del Direttore generale, e di Vesna Zivkovic, Direttrice del Centro per la Conservazione Preventiva, presso l’Istituto Centrale di Conservazione in Serbia. I musei partecipanti rappresentano in totale 533.127 oggetti e accolgono 2.365.638 visitatori ogni anno.

Lo scopo di questa iniziativa è quello di rafforzare la collaborazione nella regione e stabilire una rete professionale in grado di garantire la protezione delle collezioni del patrimonio.

Alla sessione inaugurale, Mohammad Hassan Talebian, Vice capo del Patrimonio culturale, dell’Artigianato e del Turismo e membro del Consiglio dell’ICCROM, ha letto il messaggio di benvenuto ai partecipanti trasmesso dal Direttore generale dell’ICCROM, Stefano de Caro.

Stati membri rappresentati: Armenia, Francia, Iran, Pakistan, Serbia, Turchia.