Centro internazionale di studi
per la conservazione ed il
restauro dei beni culturali
Struttura governativa

Struttura governativa

L’ICCROM è governata da un’Assemblea Generale e da un Consiglio.

Assemblea Generale

L’Assemblea Generale si riunisce in sessione ordinaria ogni due anni a Roma ed è composta da delegati di tutti gli Stati membri dell’ICCROM, solitamente funzionari o esperti governativi associati alla conservazione e al restauro dei beni culturali.

L’Assemblea Generale stabilisce le politiche generali dell’ICCROM, approva il Programma biennale di lavoro e del bilancio, elegge i membri del Consiglio e nomina il Direttore generale. Svolge altre funzioni che comprendono l’approvazione dei rapporti sulle attività del Consiglio e del Segretariato, la definizione dei contributi degli Stati membri, l’adozione dei regolamenti finanziari dell’ICCROM e l’approvazione delle modifiche allo Statuto.

Consiglio

Operando sotto l’autorità dell’Assemblea Generale, il Consiglio monitora l’esecuzione del Programma di lavoro e del bilancio (PWB) dell’organizzazione e formula politiche a lungo termine dell’agenzia in stretta collaborazione con il Direttore generale. Guida l’ICCROM nell'elaborazione del Programma di lavoro e del bilancio, riferisce sui suoi progressi e formula raccomandazioni all'Assemblea Generale.

Il Consiglio comprende 25 persone, elette dall'Assemblea Generale tra i suoi membri, e cinque membri d'ufficio in rappresentanza dell'UNESCO, del Governo italiano, dell'Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, nonché del Consiglio Internazionale dei Musei (ICOM), del Consiglio Internazionale dei Monumenti e dei Siti (ICOMOS) e dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN). I membri del Consiglio vengono eletti per quattro anni, per un massimo di due mandati consecutivi.

Presidente

  • Oliver Martin

 

Vicepresidente

  • John Robbins
  • Patricia Kell

 

Membri

  • Abdulaziz ALMUSALLAM ALKHAALDI - (Emirati Arabi Uniti)
  • Yong-Jae CHUNG - (Repubblica di Corea)
  • Hilde DE CLERCQ - (Belgio)
  • Sarkis EL KHOURY - (Libano)
  • Aglal M. Elzubair EL MALIK - (Sudan)
  • Florencia GEAR - (Argentina)
  • Riadh HADJ SAID - (Tunisia)
  • Michaëla HANSSEN - (Paesi Bassi)
  • Monther JAMHAWI - (Giordania)
  • Wataru KAWANOBE - (Giappone)
  • Patricia KELL - (Canada)
  • Marie LAVANDIER - (Francia)
  • Oliver MARTIN - (Svizzera)
  • Thembelani NHLABATSI - (Swaziland)
  • Anne NYHAMAR - (Norvegia)
  • Isabel RAPOSO DE MAGALHÃES - (Portogallo)
  • Zoe REID - (Irlanda)
  • Birgitta RINGBECK - (Germania)
  • John ROBBINS - (Stati Uniti d'America)
  • Nina SHANGINA - (Federazione Russa)
  • Mohammad Hassan TALEBIAN - (Iran) Repubblica islamica di
  • Julia Antonia VICIOSO VARELAS - (Repubblica Dominicana)
  • Gihane ZAKI - (Egitto)
  • Kamil ZEIDLER - (Polonia)
  • Ye ZHU - (Cina)

 

Oltre a questi membri eletti, il Consiglio ICCROM ha come membri ex officio rappresentanti:

 

 

OSSERVATORI